Francia - Costa Azzurra - FURTI?!

Paesi: 

Inserito da Giò (non verificato)

QUalcuno mi sa dare esperienze relative alla costa azzurra e al problema (a quanto pare) molto sentito di ladri e furti in genere??

Grazie,
ciao Giò
http:\\www.madbikers.net

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 voto)

Ri: Francia - Costa Azzurra - FURTI?!

certo, io abito a Sanremo che come tu saprai è a poki km dalla costa azzurra e quindi conosco bene quella realta..
tutto vero!!la costa azzurra non è quell angolo di tranquillita che molti pensano, anzi tuttaltro!!
4000 "vol a la portiere" solo nella citta di Nizza!!cioè rapine alle macchine ferme al semaforo!!manco a Napoli o REggio calabria!!
io stesso ho subito un tentativo di furto da parte di 2 tizi su uno scooter quando ero fermo al semaforo,,,per fortuna non pasava nessuno e sono passato col rosso a tutta birra..
quindi se ti rechi a Nizza , sta attento, soprattutto subito uscito dalla autostrada .chiudi bene i finestrini e la sicura alle portiere!!!e non contare sulla police che se ne frega dei furti agli odiati Italiens!!particolarmente fai attenzione ai semafori..
la piu pericolosa uscita è Nice est, che attraversa il quartire magrebino..

Il tuo voto: Nessuno Media: 2.3 (3 voti)

Corfermo l'attenzione che

Corfermo l'attenzione che bisogna fare...quando ti avvicini alle citta francesi di quella zona sei seguito e se lasci l'auto e camper ..ect non custidita stai pur certo che te la aprono.....confermo che la pula lascia fare in modo che i furti agli stranieri servono da calmiere per limitare i furti ai residenti.
consiglio..lasciare il mezzo in un parcheggio custodito a pagamento ...altrimenti sorvegliare sempre il proprio mezzo

Il tuo voto: Nessuno

vero! quanto sopra è solo una

vero! quanto sopra è solo una piccola parte
(cerca in internet "vol a la portier" e vedrete)
comunque quello che la Francia non fà, per risolvere il problema, vuol dire in economia che:
per ogni 2 Italiani che non vanno più a Nizza per passatempo Venerdi, Sabato, Domenica, in un anno il non GETTITO ECONOMICO per mancate entrate commerciali su Nice è = ad un SALARIO ANNUALE mancante per un Francese.
Forse sarebbe meglio rsolvere che entrare indisoccupazione.

Il tuo voto: Nessuno

Mio marito ed io siamo andati

Mio marito ed io siamo andati tantissime volte a Nizza perchè è una bellissima città.Il 31 di dicembre del 2011 cioè 2 giorni fa,trovandoci a Sanremo,insieme a nostra figlia, decidiamo di fare una visita a Nizza, completamente ignari di quanto sarebbe successo. Alla prima uscita dell'autostrada per entrare in Nizza,scorgo un cartello di sfuggita che più o meno invitava,per la sicurezza,a chiudere le portiere della macchina.Chiudiamo quindi le portiere.Superiamo un semaforo verde e ci fermiamo al secondo semaforo rosso dietro ad una vettura e subito arriva un'altra vettura.Improvvisamete,mia figlia che era seduta nel sedile posteriore vede un casco bianco all'altezza del suo finestrino e dice "Cosa fa quest'uomo?"Intuisco che sta per succedere qualcosa ma non ho il tempo di pensare, con un terribile colpo di martello (quello che usano le ferrovie per rompere i vetri in caso di pericolo) il vetro dalla mia parte,sedile destro davanti,va in frantumi con un boato,un pugno guantato finisce l'opera.La mano afferra la borsetta che ho sulle ginocchia,io afferro il manico e resisto cercando di buttarla verso mio marito che incastrato dalla cintura,cerca di aiutarmi.Mia figlia cerca anche lei,disperatamente di aiutarmi,ma alla fine,con le unghie spezzate e oggi,nere, la borsetta s'invola!!!!Non c'era molto contante ma tutti i documenti e carte.Oggi ho già sprecato un giorno per ricostruire la mia identità e non ho ancora finito.La cosa peggiore è stato lo "shock",lo spavento,la rabbia.Oltretutto siamo scesi dalla macchina coperti di schegge di vetro,mio marito si è sentito male e gli unici che si sono fermati con la scusa di volerci accompagnare alla polizia, erano senz'altro complici del rapinatore che avevano l'idea di completare l'opera.NIZZA E TUTTA LA FRANCIA SICURAMENTE NON CI VEDRA' MAI PIU' altro che noi italiani considerati ladri.Si guardino un po' a casa loro!!!!ATTENZIONE PER CHI DECIDE DI ANDARE A NIZZA.Saluti.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.2 (5 voti)

Purtroppo leggo con

Purtroppo leggo con dispiacere che la mia stessa disavventura è già successa ad altri....giusto in data 29 dicembre 2011 sono arrvata a Nizza per passare il Capodanno insieme al mio fidanzato, e ignari del fatto che presto ci saremmo trovati derubati, siamo usciti per il casello di Nizza Quartieri Nord Ariane, dove il degrado ci ha subito dato il benvenuto...dopo pochi istanti un uomo col casco ha spalancato la portiera dell'auto e mi ha rubato la borsetta sulle ginocchia ed è fuggito con il complice su uno scooter. Ignoravo del tutto che fosse necessario evitare quel quartiere e chiudere l'auto, quest'ultima poi è una cosa che nn ho mai fatto, forse sbagliando, sebbene io viaggi da oltre 15 anni e sia stata dappertutto senza mai avere un solo problema. Ho girato già tutta la Francia da Nord a Sud trovandomi sempre magnificamente ma un posto così brutto nn lo avevo mai visto nemmeno a Torino, la mia città natale...
Ho sporto denuncia ma le mie cose se ne sono andate e dal mio rientro non sto facendo altro che spendere soldi e tempo per sistemare il danno. Domani rientro a Monaco di baviera, dove risiedo, e spero di scordare presto questa brutta cosa.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Scusa, ma devo sfogarmi con

Scusa, ma devo sfogarmi con qualcuno che ha avuto la mia orribile avventura due giorni prima di me,come hai potuto leggere.Solo oggi ho avuto la nuova carta d'identità e il permesso di guida.Siamo usciti anche noi nel quartiere Arianne ma pensa che noi quasi tutti gli anni andiamo a Nizza e non ci era successo mai niente ma sembra che queste rapine siano all'ordine del giorno, in quel di Nizza e la polizia chiude anche un occhio....soprattutto attaccano le automobili con targa italiana.Io avevo chiuso la portiera perchè avevo intravisto un cartello dove diceva di fare attenzione per la sicurezza.Era meglio non chiudere almeno il ladro non ci mandava il vetro in frantumi provocandoci uno spavento ed un danno considerevole.Pensa che noi abbiamo viaggiato in tutta Europa compresa Praga che tutti dicono pericolosa (due volte):A Rio de Janeiro,Buenos Aires e anche a Ciudad del Este,che è considerata la città più pericolosa del mondo. In Messico a Ciudad Juarez, in New York e mai,mai ci è capitato niente.Non parliamo di Torino,che se non ti cerchi proprio il pericolo, è una città tranquilla.
Quello che mi manda in bestia è che la "Costa Azzurra" sembra il paradiso terrestre invece,ora ho appreso che questi scherzetti te li fanno anche nei parcheggi dei supermercati e anche nella rinomata Promenade des Anglais.Sai cosa dico: la Francia se la tengano i francesi che ben se la meritano.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (4 voti)

E' vero, Nizza all'uscita

E' vero, Nizza all'uscita dall'autostrada e specialmente Nizza est è veramente pericolosa.
Va sottolineato che le auto aggredite sono più spesso quelle italiane perchè i criminali sanno che i turisti hanno di solito molto più contante oppure oggetti interessanti che non i locali, e la Polizia non interviene perchè i rapinatori sono minorenni e non possono essere perseguiti per legge, non certo per odio verso gli italiani o complotti per attirare la criminalità su chi non è francese (sono pesi di mira pure loro) o qualche altra idiozia simile.

Il tuo voto: Nessuno

Antibes, pochi giorni

Antibes, pochi giorni fa...Ultima sera di vacanza, parcheggio sul lungolago che porta alla città vecchia per andare a cena...al ritorno dopo un paio di ore, macchina aperta e TUTTE le valigie sparite!!!
Un'esperienza terribile!!! Sicuramente ci hanno curato, spiato, magari seguito per vedere se tornavamo...
L'inutile denuncia alla polizia ha messo in evidenza quanto poco a loro importi: sembravano molto scazzati e menefreghisti!
State molto all'occhio!

Il tuo voto: Nessuno

Sono andata in vacanza a

Sono andata in vacanza a Nizza per tre anni consecutivi e non ho mai avuto nessun problema, tranne quando un ragazzo marocchino ha cercato di derubarmi, in mezzo alla folla. Da allora faccio sempre attenzione alla mia borsa e non mi è mai più capitato niente di brutto.

Il tuo voto: Nessuno

Negli ultimi anni ci sono

Negli ultimi anni ci sono andata 3 o 4 volte e fortunatamente non mi è mai accaduto nulla però non dubito che sia una città pericolosa oltre il normale, come forse gran parte della Costa Azzurra, poiché tutte le persone che conosco e che ci sono andate, nessuna esclusa!!!, hanno lasciato la borsa in pegno alla criminalità locale, le modalità di furto sono sempre più o meno le stesse. Io da buona italiana sono sempre portata a vedere il bello oltre i confini nazionali e a criticare tutto ciò che è italiano. Mi sono ricreduta. Il brutto è ovunque e forse noi Italiani dovremmo stimarci un po' di più e avere un po' più di amore per il nostro bel paese. Oltre tutto io ero una vera patita della Costa Azzurra. Ora non più.

Il tuo voto: Nessuno

Ad Aix en Provence il 14

Ad Aix en Provence il 14 luglio 2017 ho lasciato l'auto in un parcheggio aperto a pagamento (prendi il biglietto nelle macchine automatiche) a ridosso del centro storico e al mio ritorno (dopo circa 1 ora e 1/2) ho trovato l'auto aperta con segni di scasso sulla portiera di guida e dal vano bagagli mancavano due valigie! Non c'erano oggetti in vista nell'abitacolo ma ce l'hanno aperta ugualmente. La polizia francese ci ha quasi presi in giro! Se proprio volete visitare questo paese di ladri, lasciate sempre l'auto in un parcheggio chiuso custodito!

Il tuo voto: Nessuno

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
 
V.2.1